Alessandro D'Angeli

Chi sono

Sito Web:
http://www.alessandrodangeli.it

Profilo:
Alessandro D’Angeli nasce a Roma nel nevoso gennaio del 1985.  Fin da giovanissimo vive in relazione all’arte ed alla creatività, dovuta ad un forte attaccamento ai suoi preziosissimi mattoncini Lego. Contemporaneamente a questa sorta di “ossessione - autismo” si avvicina ad alcune delle forme d’arte che hanno segnato la sua adolescenza: Writing, fumetto e i telefilm anni ’80 in modo particolare MacGyver. Grazie a questo personaggio scopre la facoltà in Disegno Industriale di Roma, che termina nel 2009, con la specializzazione in Product Design. Nel 2006, in concomitanza con una collaborazione con SLAMP, partecipa al Corso di Alta Formazione di “Innovazione di processo e di prodotto”. Nel 2008 crea, sviluppa e mette in scena il concorso - mostra - evento SUNLAB: FOR A CREATIVE OUTDOOR con il ruolo di Art Director e General Coordinator; sempre nello stesso anno collabora con l’azienda UNOPIU’. Nel 2009, crea un catalogo di prodotti in autoproduzione e collabora con piccole e medie imprese e artigiani del Lazio Design System. Ora si occupa di product e graphic design come Designer e come Art Director per diverse aziende italiane; è Curatore e Coordinatore di esposizioni e fiere. Numerose le menzioni e le pubblicazioni ricevute per i suoi lavori.

Alessandro Masturzo

Chi sono

Sito Web:
http://www.alessandromasturzo.com

Profilo:
Si laurea in Disegno Industriale presso l’Università IUAV di Venezia con la tesi Libra, dal latino “bilancia”, una mensola che ruota in base al peso dei libri. Durante gli studi, affina la sua formazione con uno stage presso lo Studio Michele De Lucchi a Milano e un Workshop in col- laborazione con Valcucine e l’Arch. Marcello Ziliani. Nel 2005, il progetto Valì è tra i finalisti dell’International Design Competition “Welcome” esposto ad “Host” presso il Nuovo Polo Fiera Milano, e pubblicato nella rivista BOX. Ha consolidato la sua esperienza sia progettuale che tecnica collaborando con il designer Gianpietro Gai e con aziende del mobile, della comunicazione, della modellazione 3D e del rendering. Nel 2008 i suoi progetti Scuba DOo e Oplà arrivano tra i finalisti rispettivamente dei concorsi “Rotomolding and water” e “Alcantara, Travel contest 2008”. Il prototipo di orto verticale Fasù è tra i vincitori del Concorso SUN.lab2009, ed esposto alla fiera Sun°27 di Rimini, mentre il tavolino Poldo riceve a Novembre 2009 la segnalazione della giuria del concorso Young design awards. Attualmente collabora con diverse aziende Italiane, e da Settembre 2009 è assistente alla docenza del Prof. Angelo Micheli nel corso di Laboratorio di disegno presso l’uni- versità di design CLAdis di Treviso.

Alessandro Mazzero

Chi sono

Sito Web:
http://www.archiprogetto.it

Profilo:
Nasce a Conegliano nel 1973. Si diploma presso il Liceo Artistico Statale di Treviso. Nel 2000 consegue la laurea in architettura presso l'Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV) con la tesi “Investigazioni sulla cava” - Novigrad. Nel 2001 apre il suo studio ArchiProgetto e avvia l'attività professionale occupandosi di progettazione architettonica e degli interni, arredamento e applicazioni nel campo del design industriale. La sua attenzione si rivolge in modo particolare al rapporto tra architettura e arti visive, al dialogo tra l'uomo e il paesaggio. Partecipa a vari concorsi a livello internazionale collaborando con la collega arch. Isabella Breda. Si occupa inoltre della progettazione di stand feristici e cura l'allestimento di mostre per artisti e scultori, tra i quali Simon Benetton e Sergio Favotto. Lavora al progetto Zic - occhiali da lettura, prodotti dall'azienda MarieMi, e ottiene la selezione dall'Adi Design Codex 06/08. Nel corso del 2012-13 lavora al progetto di recupero architettonico dei resti dell'Abbazia di S. Eustachio di Nervesa della Battaglia. Contemporaneamente si dedica al lightin design e allo sviluppo di complementi d'arredo, progetta il sistema componibile in alluminio Move, iniziando la collaborazione con l'azienda Cuproom.

Anna Volta

Chi sono

Profilo:
Laureata nel 1996 al Politecnico di Milano. Nel 2007, ha iniziato la collaborazione con l’Architetto Marilia Martina, nel Team Martina + Volta Design. In questi anni sono nate collaborazioni interessanti con Aziende Italiane importanti nel settore dell’arredamento e dei complementi d’arredo, come Cuproom, Aquasanit della Inda, Hotech, Fabas Luci, Heart Design e Officina Design. Dal 1997 al 2005 lavora per la rubinet- teria Newform, in qualità di designer, responsabile per la progettazione di rubinetteria, accessori per il bagno ed espositori aziendali. Inoltre cura la progettazione degli stand e collabora anche con l’agenzia per la creazione dei cataloghi e dell’immagine aziendale. Dal 2005 al 2007 lavora per la rubinetteria Webert in qualità di designer e responsabile per l’organizzazione e la gestione di due concorsi di design. Nel 2007 segue la progettazione di elementi d’arredo per Creativando. Collabora all’allestimento per l’Open House Mitsubishi.

Christian Piccolo

Chi sono

Sito Web:
http://www.christianpiccolo.it

Profilo:
Dopo la laurea in Accademia di Belle Arti di Venezia, inizia l’attività di designer e interior design. Ha indirizzato la sua ricerca plastica ver- so un linguaggio formale che potremmo definire minimalista e razionale. La sua espressione è infatti ridotta all’essenzialità; è puramente astratta, oggettiva e libera da decorazioni superficiali. Christian Piccolo privilegia lo studio incentrato sulle possibilità spaziali offerte dalla forma pura. Comincia l’attività professionale disegnando i suoi primi prodotti in Ceramica per la Certrè Remeggio Fashion House. In seguito collabora con Linea Light Group per la quale oltre a firmare alcuni prodotti, collabora anche per la ricerca di nuovi Materiali. Nel 2008 fonda il suo studio, Christian Piccolo Design & Creative Solution che si occupa oltre che di Industrial Design anche di Design Consultant, Interior Design. Oggi Christian Piccolo lavora con: Mastella Arredo Bagno, Dopotutto by MM Lampadari, Zava, Cuproom. Ha partecipato alle più importanti fiere internazionali: Salone del Mobile (Milano), Cersaie (Bologna), ISH (Frankfurth), Abitare il Tempo (Verona), Macef (MIlano) Light&Building (Frankfurth) Maison&Object (Parigi).

Eriadesign

Chi sono

Profilo:
Lo Studio EriaDesign nasce alla fine del 2008 dalla collaborazione di tre designers, Chiara D’Aleo, Viviana Degrandi e Aliki Zachariadi, data una forte intesa personale ed un vero e proprio feeling progettuale. Le diverse esperienze, sia scolastiche che lavorative di ciascuna, arricchiscono il gruppo di competenze e creatività in settori differenti. I loro progetti nascono dalle piccole cose di ogni giorno e dalla necessità di interpretare con un pizzico di ironia la quotidianità, dando forma, materia e colore alle idee. Lo scopo è quello di creare prodotti belli e funzionali, che regalano esperienze sensoriali in cui le persone possano riconoscersi. Lo studio, con sede a Milano, collabora con diverse aziende italiane ed estere in vari ambiti di progettazione quali home accessories, furniture, comunicazione e food design.

Giovanna Garbuio

Chi sono

Profilo:
Giovanna Garbuio Nata a Trieste vive e Lavora a Montebelluna (TV). Nel 1986 si diploma al Liceo Classico Statale “Manara Valgimigli” di Montebelluna 1992 Inizia a lavorare presso lo studio Pellizzari dell’ Arch. Mario Pellizzari A Montebelluna 1993 Si laurea in architettura presso l’Istituto universitario di Architettura di Venezia (IUAV) 1997 Si avvia alla libera professione indipendente fondando il proprio studio. 2000 Partecipa al concorso promosedia “Ernesto Caiazza” - Idee per la progettazione di una sedia europea - con la collega Arch. Francesca Borella meritando una menzione speciale. 2000 Partecipa alla culturale “Cucina.Come” di Abitare il tempo in collaborazione con lo studio Arch. Stefano Bordignon & Associati realizzando la sezione “Cucina convivio” 2000/2003 disegna e realizza svaritati oggetti di industrial design con la collega Arch.Francesa Borella a firma Studio Garbo 2002 Progetta in collaborazione con lo studio Arch. Stefano Bordignon & Associati la collezione “Avant Garde” per J.Corradi srl 2007 Inizia la collaborazione con Celato Rito disegnando la prima collezione CupRo- om Nel frattempo continua la professione di architetto progettando arredi su misura in pezzi unici per allestimenti vari.

Harry Hyde

Chi sono

Martina Marilia

Chi sono

Profilo:
Laureata nel 2000 in Architettura presso l’Università degli Studi di Firenze, ha iniziato la sua esperienza nel settore del design nel 2007, in collaborazione con l’Architetto Anna Volta, nel Team Martina + Volta Design. In questi anni sono nate collaborazioni interessanti con Aziende Italiane importanti nel settore dell’arredamento e dei complementi d’arredo, come Cuproom, Aquasanit della Inda, Hotech, Fabas Luci, Heart Design e Officina Design. Ha partecipato alla progettazione e realizzazione del Villaggio Media per le Olimpiadi di Torino del 2006, in collaborazione con lo Studio Picco di Torino (Domus n° 889). Nel 2007/2008 consegue il Master in Project & Construction Management, presso la Facoltà di Ingegneria di Brescia.

Maurizio Gianfriddo

Chi sono

Profilo:
Nasce a Fiesole, l’8 novembre ’85. Si Diploma con la qualifica di Maestro d’Arte presso l’Istituto d’Arte di Sesto Fiorentino. Nel 2004 entra all’ISIA (Istituto Superiore delle Industrie Artistiche) di Firenze, Scuola statale di design del prodotto e della comunicazione di livello universitario, dove studia per i successivi 3 anni. Durante gli anni di formazione ha la possibilità di lavorare con aziende quali Ariete, Solera, accompagnato da professionisti del settore del calibro di Andries Van Onck, Gilberto Corretti, Giuseppe Furlanis. Nel 2006 vince con un gruppo di progettisti il concorso Creactivity, presso il Museo Piaggio, Pontedera (PI). Nel 2007 svolge un’esperienza di stage nello studio Archirivolto, degli Arch. Marco Pocci e Claudio Dondoli, Colle di Val d’Elsa (SI). Nello stesso anno si Laurea in Product Design con una valutazione di 110, con relatore Ing. Giorgio Berretti. La tesi discute la progettazione di una seduta, Dafne, studiata per essere realizzata in termoformatura (twin sheet forming). In seguito lavora per un anno presso l’azienda Aries s.r.l. a Campi Bisenzio. Nel 2008 collabora con Al- fio Galeotti alla realizzazione di un aerogeneratore ad asse verticale. Nel 2009 comincia la collaborazione con Manara Design, Cuproom e lo studio fiorentino NuvolaB architetti associati, per una collezione di arredamento per parrucchieri, commissionata dall’azienda Arpa arreda.

Pietro Callegari

Chi sono

Stefano Celato

Chi sono